Qualche buona notizia (finalmente!) dai mercati esteri

Turismo: qualche nota incoraggiante da Gran Bretagna, Usa, Francia e Cina.

I Tour Operator britannici segnalano una inaspettata crescita delle prenotazioni nelle ultime due settimane. A prenotare sono soprattutto persone anziane. Al momento le richieste sono relative all’estate prossima e riguardano il turismo interno, considerato che gli operatori stanno ancora aspettando di capire quali saranno le regole per i viaggi all’estero. Si tratta comunque del primo segnale di fiducia per un settore completamente devastato dalla pandemia.

Ora è interessante notare che anche dagli USA vengono notizie simili. In occasione di un webinar organizzato dall’US Travel Association si è sottolineato che il vaccino metterà le basi per una ripresa del turismo, a cominciare dal secondo trimestre di quest’anno. Adam Sacks di Tourism Economics ha parlato di ripresa (più lenta però), anche per turismo d’affari e di gruppo.

Anche in Francia sembra ci sia voglia di ripartire, almeno è quello che sostiene il Presidente di “Les Entreprises du Voyage” per il quale i dati di richieste e prenotazioni per il primo trimestre 2021 sono superiori a quelli del 2020. Visti i vincoli che permangono per le strutture ricettive in Francia, l’attenzione dei turisti al momento sarebbe soprattutto rivolta all’estero ed in particolare verso paesi come Guadalupe, Martinica, Reunion, ma anche Dubai e repubblica Dominicana. Segnalo che a consuntivo 2020 era emerso che i francesi avevano privilegiato le vacanze all’interno del paese, ed in particolare le vacanze plein air, quelle nelle località di mare e la campagna; queste a mio parere torneranno ad essere le mete più gettonate appena le normative che regolano il settore si faranno meno rigide.

Infine in Cina i dati relativi all’ultimo trimestre del 2020 parlano di 26 milioni di viaggi prenotati attraverso le adv (online e offline), un dato che è circa la metà rispetto a quello dell’anno precedente. I maggiori operatori digitali cinesi trasmettono soddisfazione per la situazione attuale e per le previsioni 2021. In effetti i cinesi stanno attendendo, con un clima crescente di fiducia, le vacanze per il nuovo anno lunare (12 febbraio). E anche se il covid non è completamente estirpato, in generale si respira un prudente ottimismo per la ripresa delle vacanze estive, non esclusi i viaggi all’estero, che saranno diretti però, più del passato, nei paesi confinanti, e in Asia.

GD

GDA Giancarlo Dall'Ara Consulenze e progetti di marketing
Palazzo Maffei - 47866 Sant'Agata Feltria (RN)
tel. 0541 929777, fax 0541 929744 e-mail: giancarlo.dallara@gmail.com
Cookie Policy